OGNI TANTO CREDETECI! IL COMUNE CONDANNATO A RISARCIRE

30 ottobre 2018
OGNI TANTO CREDETECI! IL COMUNE CONDANNATO A RISARCIRE

Gli accertamenti (circa 700) sui rifiuti (TARSU) per gli anni 2011/12 che i nostri amministratori due anni fa vi hanno trasmesso e fatto pagare, sono nella maggior parte dei casi SBAGLIATI!
Abbiamo cercato IN TUTTI I MODI di far bloccare/congelare il processo di riscossione con lettere trasmesse all’ufficio finanziario del comune, al Segretario Comunale, al Revisore dei Conti; con incontri con i funzionari comunali, con l’Assessore al Bilancio Sig. Crippa (probabilmente non avrà capito di cosa si trattava), con il consulente incaricato alla riscossione (pagato profumatamente con i nostri soldi) e abbiamo perfino organizzato assemblee pubbliche….NULLA!
La cosa che più mi ha dato fastidio ad una delle mie ulteriori richieste di spiegazioni è stata una affermazione: “…faccia ricorso, qualcuno deciderà! Sappia però che di ricorsi ne ho visti e vinti tanti!”
Frase che mi è suonata come un subdolo ricatto!
Ho sentito parecchi Cerianesi che hanno preferito pagare per non imbarcarsi in un processo lungo e tortuoso…e li capisco.
Io invece ho scelto di iniziarlo.
Non è stato semplicissimo, ma con determinazione, dopo un anno, sono arrivato in fondo: la Commissione ha deciso!
Giustizia è fatta!
La Commissione Tributaria Provinciale HA ACCOLTO IL MIO RICORSO E CONDANNATO IL COMUNE a restituire quanto ho versato e a pagare, inoltre, le spese di giudizio.
Mi è costato denaro e tempo ma per salvaguardare i miei diritti e quelli dei miei concittadini ne è valsa la pena.
Se da una parte provo soddisfazione per il risultato ottenuto dall’altra provo un sentimento di delusione: come è possibile che chi mi amministra mi “IMBROGLI”?
Non era difficile capire che gli accertamenti emessi partivano da un presupposto errato: venivano tassate delle superfici che il Regolamento Comunale Tarsu esentava (cantine, ripostigli, stenditoi, balconi, soffitte, scale, terrazze, legnaie e simili…).
Presenteremo, come Lista Civica, in Consiglio Comunale una mozione con la quale CHIEDEREMO, CON FORZA, LA RESTITUZIONE DELLE SOMME ERRONEAMENTE ADDEBITATE.
Mi auguro che l’Amministrazione, vista la sentenza, riveda gli accertamenti al fine di restituire il maltolto ai Cerianesi che hanno pagato
OGNI TANTO CREDETECI!
Ceriano merita, oltre che momenti di festa, anche e soprattutto correttezza, competenza, trasparenza e condivisione nelle scelte e…più serietà da parte di chi lo amministra.

Mauro Campi

Continue reading...

Niente patrocinio ai neofascisti!

21 settembre 2018
Niente patrocinio ai neofascisti!

“Apprendiamo che venerdì 21 settembre, presso la sala consiliare del Municipio di Ceriano, avrà luogo l’evento “MASSOUD IL LEONE DEL PANJSHIR” con il PATROCINIO del nostro Comune, legittimato e spinto al punto da permettere agli studenti delle scuole superiori di guadagnare CREDITI SCOLASTICI.
Ci è stata sufficiente una veloce ricerca sui relatori dell’evento per scoprire che trattasi di
personaggi dichiaratamente legati alla ESTREMA DESTRA.
Si va da un noto esponente neofascista già condannato dalla Procura di Verona con l’accusa di “TERRORISMO INTERNAZIONALE”, ad un esponente legato ad ambienti e personaggi di estrema destra, processato per APOLOGIA DEL FASCISMO.
CI domandiamo: ma la Giunta Comunale non controlla a chi concede il proprio appoggio, soprattutto quando sono coinvolti i nostri giovani?
Oppure, ancor peggio, controlla e decide di patrocinare ideologie vietate dalla COSTITUZIONE ITALIANA!
Riteniamo sia terribilmente pericoloso che un Comune conceda il proprio patrocinio a personaggi e organizzazioni neofasciste, coinvolgendo inoltre ragazzi minorenni con il pretesto dei crediti scolastici.
Chiediamo con forza che il Sindaco e la Giunta ritirino il patrocinio al sopracitato evento.
ORIZZONTE COMUNE ricorda che la Repubblica Italiana e la sua Costituzione sono DEMOCRATICHE ED ANTIFASCISTE!”

Continue reading...